Certificato SSL: come passare da HTTP a HTTPS senza problemi

Gli sforzi intrapresi per rendere il web un posto più sicuro sono innumerevoli e si intensificano di giorno in giorno. Utilizzato in prima battuta per proteggere le transazioni dei pagamenti online e successivamente per proteggere i dati personali che ad esempio inseriamo ogni giorno nei form di contatto o quando ci registriamo a un sito web, il protocollo HTTPS (HTTP over Secure Socket Layer) gioca un ruolo chiave nella criptazione e protezione dei dati.

L'avviso "Sito non sicuro"

Certificato SSL: la segnalazione sito non sicuro compare quando non è presente.

Ti è mai capitato di vedere l’avviso “sito non sicuro” mentre navigavi? Dipende dalla mancanza del certificato SSL!

I certificati SSL usati in HTTPS sono una tecnologia usata per crittografare i dati che vengono trasmessi tra il browser di un utente e il server web. Questa tecnologia permette di proteggere dagli hacker le informazioni dell’utente soprattutto quando deve inserire i suoi dati in un form o quando sta inserendo il numero della sua carta di credito.

Secondo le stime di Google, gli utenti di Chrome trascorrono il 90% del loro tempo di navigazione su pagine protette via HTTPS. Da quando gli sviluppatori di Chrome hanno annunciato che il browser avrebbe segnalato come siti web non sicuri quelli senza HTTPS, amministratori di siti web e aziende hanno iniziato ad attrezzarsi in modo di utilizzare HTTPS in forma completa. Ciononostante, migliaia di siti ad oggi non hanno ancora implementato correttamente un certificato HTTPS.

Se il tuo sito è correttamente indirizzato su HTTPS ma sul browser compare la scritta ‘La connessione a questo sito non è completamente protetta’ significa che hai qualche risorsa che ancora utilizza gli URL in HTTP (mixed content). In questo caso, la migrazione a HTTPS non è stata fatta correttamente e bisogna intervenire. Se il tuo sito web è tra questi, ti consiglio di continuare a leggere.

Come fare il passaggio da HTTP a HTTPS

Gli step per implementare sul proprio sito web un certificato SSL e utilizzare correttamente HTTPS sono:

  • Acquistare un certificato SSL
  • Installare il certificato sul server che ospita il sito web
  • Analizzare il sito web per capire in quali punti è necessario intervenire
  • Aggiornare il sito web correggendo numerosi aspetti tecnici, come ad esempio impostare correttamente eventuali file .htaccess, correggere i link interni in modo che utilizzino HTTPS nell’URL, correggere i social widget, impostare correttamente il file robots.txt...
  • Impostare il redirect dai vecchi indirizzi in HTTP a quelli in HTTPS
  • Segnalare la migrazione Google tramite Google Search Console
  • Rinnovare il certificato alla sua scadenza

L’operazione richiede diverse competenze e grande attenzione. Quando viene effettuato correttamente, il passaggio a HTTPS porta numerosi vantaggi.

Perchè è importante migrare a HTTPS

Che il tuo sito riceva pagamenti via carta di credito o meno, passare a HTTPS è necessario per garantire la sicurezza dei dati dei tuoi utenti, guadagnarti la loro fiducia ed eliminare lo sgradevole messaggio "Sito non sicuro". La migrazione ti consente di:

  1. Rendere il tuo sito più sicuro
  2. Ottenere maggior fiducia da parte dei motori di ricerca
  3. Incrementare la fiducia del visitatore
  4. Migliorare il posizionamento SEO
  5. Ottenere una maggiore aderenza alla normativa sulla protezione dei dati personali (GDPR)
  6. Far riconoscere ai browser il tuo sito come "Sito sicuro"

Assistenza per il passaggio da HTTP a HTTPS

XODUS New Media è in grado di seguirti in ogni fase di questo delicato passaggio, con professionalità, cura di ogni dettaglio e tempi garantiti.

Per migrare il tuo sito web a HTTPS senza problemi, non esitare a chiedere un preventivo compilando il modulo di richiesta informazioni qui sotto.

Possiamo esserti utili?

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi saperne di più? Non esitare a scriverci!

EMail   *
Nominativo/Azienda   *
Telefono
Messaggio   *
Vuoi iscriverti alla newsletter?
Accettazione Privacy Policy   *

Commenta con Facebook