Siti sicuri con BitNinja

Siti sicuri con BitNinja

Ogni anno centinaia di siti web vengono presi di mira da attacchi hacker di ogni genere, causando molteplici danni ai sistemi informatici aziendali in ogni parte del mondo. Identificarli è diventato sempre più difficile ed il rischio è che passino inosservati anche per diverso tempo prima che si riesca ad intervenire.

In questi ultimi 30 giorni, secondo le statistiche riportate dal team di Wordfence, sono stati trovati e bloccati circa 265.306 indirizzi IP dannosi, dato molto preoccupante soprattutto per le piattaforme CMS più comuni e utilizzate come ad esempio WordPress, che ha evidenziato solo nel mese di Marzo 10 plugin vulnerabili legati a problemi di sicurezza di varia entità.

Sicuramente il modo migliore per garantire lunga vita ad un sito internet e alla propria attività sul web è la scelta di un hosting performante, ma è importante prendere in considerazione anche altre soluzioni avanzate per la protezione dei tuoi dati sensibili. Tra queste, uno strumento validissimo per rendere ancora più efficace la strategia di difesa contro cyber attacchi è l’utilizzo di BitNinja.

BitNinja: perchè è affidabile?

BitNinja è un software semplice e sicuro per la protezione di server dedicati, VPS e cloud, necessario per mettere in sicurezza i dati su piattaforme web, applicativi dinamici e anche soluzioni preformate, e spesso vulnerabili, come WordPress.

L’affidabilità e l’efficacia di Bitninja è data da rilevanti funzionalità: 

  • Defense Network. BitiNinja vanta un database chiamato Realtime IP Reputation contenente informazioni su 70.000.000 di indirizzi IP in tutto il mondo. Queste informazioni, inviate settimanalmente ad ogni server protetto da BitNinja, creano una rete di difesa globale mai vista prima. Infatti se si verifica un attacco su un server protetto da BitNinja l'IP viene subito bloccato e, non solo su quel server, ma su tutti i server protetti nel mondo.
    Grazie a questa funzionalità esclusiva la gestione dell'IP è più flessibile e permette di gestire i falsi positivi, bloccando all’istante le richieste potenzialmente dannose.
  • Honeypots. Grazie alle esche automatiche di questa avanzata funzionalità, Bitninja è in grado di impedire la scansione del proprio server da parte di IP dannosi, bloccando eventuali attacchi informatici. Honeypot, infatti, cattura le connessioni sospette così da non permettere agli hacker di accedere ai servizi attivi sul server ma solo a quelli falsi configurati per intrappolarli.
  • Web Application Firewall 2.0. La pulizia dei file infetti all’interno dei più comuni CMS, come ad esempio Wordpress, può richiedere molto tempo e denaro. Un modo efficace per intervenire sugli attacchi informatici è l’utilizzo di un Web Application Firewall (WAF), basato su un motore proxy inverso molto veloce in grado di effettuare una scansione e un filtraggio esclusivo di tutte le richieste web in entrata, rifiutando automaticamente qualsiasi attacco e di filtrare il traffico in uscita attraverso un modulo chiamato Outbound WAF.
  • Analisi dei Log e Realtime IP Reputation. Con un modulo di Log Analysis, funzionalità che viene silenziosamente eseguita in background, Bitninja è in grado di riconoscere automaticamente i file di log più comuni sul server e di iniziare ad analizzarli in modo efficiente. Rilevando gli IP dannosi ed inserendoli automaticamente nella greylist del modulo di Realtime IP Reputation, questo modulo consente di bloccare immediatamente gli attacchi di forza bruta e qualsiasi altro tipo di attacco.
  • Rilevamento DOS. Gli attacchi Denial-of-Service (DoS) sono i più facili da individuare ma anche molto pericolosi perché hanno come scopo quello di arrestare un servizio presente sul server e generare rallentamenti o persino il blocco completo del server. Attraverso il modulo DoS Detection integrato su BitNinja è possibile monitorare continuamente il numero di connessioni sul server. Se ci sono più di 80 connessioni, soglia predefinita di connessioni attive contemporaneamente da un singolo IP, BitNinja lo rileva come un attacco e aggiungerà automaticamente l'indirizzo IP nella greylist per 60 secondi per garantire non solo un basso tasso di falsi positivi ma blocca efficacemente anche gli attacchi DoS. Nel caso di tentativi DoS ricorrenti, l'IP verrà inserito in blacklist per un periodo di tempo più lungo. La soglia comunque può essere configurata su ciascuna porta e anche per le connessioni in entrata e in uscita.
  • Rilevamento malware. Un modo in cui gli hackers possono accedere a un server è utilizzare una backdoor, che potrebbe consentire agli hacker di aggirare perfino la linea di difesa degli Honeypot e del WAF ed accedere al server dell’utente. Ma grazie al modulo BitNinja Malware Detection è possibile rilevare i malware ed inserirli in quarantena per prevenire ulteriori danni al server. 

Hosting con Bitninja: i vantaggi per la tua azienda

Come abbiamo visto ogni linea difensiva di BitNinja offre vantaggi indiscutibili:

  1. Protezione in tempo reale
  2. Gestione automatica dei falsi positivi
  3. Analisi delle minacce

La sua grande semplicità di utilizzo e di installazione universale one-line e la compatibilità con altri tools come CSF, mod_security, LFD, inoltre, lo rendono un validissimo alleato nella protezione dei dati. 

Utilizzare un hosting con Bitninja consente di evitare spiacevoli danni alla tua reputazione aziendale con la perdita di dati sensibili, tuoi e dei tuoi utenti, e di rivolgere l’attenzione alla tua attività senza permettere che attacchi hacker ti distraggono dall’obiettivo principale.

Per le aziende che vogliono farsi strada nel web in modo professionale e sicuro, quindi, è indispensabile investire in soluzioni ottimali per garantire le prestazioni migliori e gli standard più elevati in materia di sicurezza.

Se vuoi approfondire questi aspetti legati al tuo sito web, contattaci senza impegno per costruire con noi la tua completa sicurezza web.

Possiamo esserti utili?

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi saperne di più? Non esitare a scriverci!

EMail   *
Nominativo/Azienda   *
Telefono
Messaggio   *
Vuoi iscriverti alla newsletter?
Accettazione Privacy Policy   *

Commenta con Facebook